username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Neve

Com'è bello vederti cadere,
come manna dal cielo,
ricoprire il paesaggio
ora che tutto tace, tutto imbianca.

Il mio spirito gioisce
nel sentirti posare sulla mia pelle,
sublime lenitivo delle mie ferite,
medicamento assoluto di ogni macchia.

Ricordo la gioia da bambino
nel trovarti sulle colline al mio risveglio:
desiderio di candidi giochi,
speranza di vacanze da scuola.

Anche ora che l'età avanza,
ritorni leggera e soave;
e oggi come allora t'attendo:
torna presto a trovarmi, neve.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

25 commenti:

  • Matteo Sardelli il 05/12/2011 15:17
    Grazie a tutti per i gentili commenti
  • Francesco Marcy il 17/11/2011 15:05
    Molto bella, complimenti Matteo
  • Gaetano Maria Gelso il 13/12/2010 23:39
    Molto bella davvero. Ben scritta, complimenti.
  • Anonimo il 24/11/2010 16:01
    bella!!!!! interessante
  • nemo numan il 14/02/2010 20:17
    bellissima dolce neve soffice
  • Matteo Sardelli il 05/11/2009 18:17
    Grazie Sara
  • Sara Braido il 02/11/2009 10:56
    Molto piacevole da leggere, bravo Matteo
  • Angela Maria Tiberi il 25/02/2009 20:34
    Anche la neve ispira il poeta e si parla con la natura. Complimenti per la poesia candida e delicata.
  • Aradia Aidara il 26/10/2008 17:43
    bella, con nostalgia
  • nicoletta spina il 27/02/2008 22:24
    molto bella questa neve... che ci fa tornare bambini, e con il suo candore purifica il paesaggio esteriore e interiore. e grazie per il tuo commento a me
  • MORENA MANICARDI il 26/02/2008 11:43
    Parole dolci e soavi... come la neve
  • sara rota il 08/02/2008 18:14
    Un trasporto verso i ricordi dell'infanzia. molto carina
  • Adamo Musella il 08/02/2008 01:49
    Mi trasmetti l'idea del ritorno di una persona cara.
    Adamo
  • Ugo Mastrogiovanni il 15/11/2007 17:07
    Tra la neve che scende lo sguardo si allarga, il pensiero spazia libero e incantato, l’ispirazione ci assorbe e dà vita versi delicati e piacevoli come questi di Matteo Sardellai.
  • Antonietta Di Costanzo il 03/10/2007 14:19
    bella, trasmette tanta purezza, come solo la neve po' essere.
  • Anonimo il 29/09/2007 15:28
    Spero un giorno di poter scrivere una poesia inno alla neve, visto che qui non nevica mai. Bello scenario, complimenti Matteo.
  • Piero Fortunato Conforte il 26/09/2007 13:17
    complimenti!
  • Anonimo il 15/09/2007 09:50
    Semplice e bellissima;l'immagine che mi è piaciuta di più è quella della neve che cura le ferite del corpo e monda le "macchie" dello spirito. Bravo!
  • Maria Gioia Benacquista il 24/08/2007 15:19
    Poesia bella e suggestiva. Mentre leggo i tuoi versi mi sembra di veder i fiocchi di neve mentre scendono soavemente per posarsi sugli alberi, sui tetti, sul manto verde. Magico mondo dell'infancia que si rinnova nel tempo. Bella cartolina di un inverno innevato. Saluti.
  • Angela Maria Tiberi il 30/07/2007 21:54
    Non amo la neve, ma la tua poesia mi piace. Ciao
  • Riccardo Brumana il 27/02/2007 21:08
    cose semplici evocano ricordi assopiti, la tervo una poesia dolce e allo stesso tempo malinconica. complimenti
  • Tony Golfarelli il 18/12/2006 09:33
    mi piace, mi sembra di vederla cadere la neve, è un peccato che dopo poco il nero la rovini.
  • Anonimo il 03/11/2006 00:13
    Mi piace e devo dire di essermi immedesimato abbastanza. Bravo
  • Adriano Di Carlo il 27/09/2006 18:46
    molto espressiva. non c'è tanta musicalità, ma non per questo è da disprezzare. a tratti diventa originalissima nella sua semplicità. le ultime strofe, rare per leggerezza e intensità. cryback
  • ELIO RIA il 10/09/2006 22:54
    La neve è una magia, hai saputo descriverlo con semplicità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0