accedi   |   crea nuovo account

Sei l'influenza

Sei l'influenza
delle mie notti insonni,
una febbre
che sale
e arde
fino alle profondità
del cuore
e brucia,
brucia
fino a farti perdere
le forze,
affievolirsi
fino a morire
tra le labbra...
in una lacrima/
di passioni
mai vissute.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Argeta Brozi il 05/11/2006 16:54
    No! Ho scelto psicologia perchè quando ero molto piccola ( circa 8 anni ) quando mi chiedevano che cosa avrei voluto fare da grande rispondevo sempre : voglio aiutare gli altri. E dato che non sopporto di fare punture o cose mediche, ho optato per la psiche che da sempre ha il suo fascino. Le poesie sono uno sfogo, l'esternare ciò che ho dentro. lo faccio sempre e solo scrivendo!
  • Giovanni Di Girolamo il 04/11/2006 15:20
    Hai scelto psicologia per psicanalizzarTi, vero? (anche io ne avrei bisogno!
    Dai più sfogo alla passione (con questo non voglio dire: fa' la mignotta!!).
    Baci,
    Giovanni

    P. s.: A volte sono sopra le righe... Ammoniscimi se sono fuori luogo!
  • patrizia chini il 22/10/2006 10:54
    bella, emozionante
  • Adriano Di Carlo il 03/10/2006 14:32
    bella potente passionale, ma nulla di più. forse era solo questo che voleva trasmettere la poesia. cryback
  • Anonimo il 03/10/2006 11:39
    ... arde e brucia... fino alle profondità del cuore. Sofferta... Ti dono un sorriso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0