username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'estro dei miei silenzi

Ti ho raccontato le favole
con l'estro dei miei silenzi,
ti avevo dato la vita ricucendo attimi d'amore,
tu eri la il raggio di sole
che scaldava il mio freddo mondo.

Ti ho accolto, ti ho cresciuto e amato,
con l'estro dei miei silenzi,
che volteggiavano colorando i tuoi giochi.

Nutrivamo la felicità
con fame d'Amore
finché su quell'asfalto qualcuno ti portò via
in una notte d'estate.

Ti ho aspettato in tutte le stagioni,
e sull'estro dei miei silenzi ho continuato a viaggiare
per raggiungere ogni giorno il tuo mondo,
dove danziamo felici oltre l'eternità.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Sergio Fravolini il 06/03/2011 17:35
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Jurjevic Marina il 11/11/2009 23:10
    Davvero, hai dimostrato una sensibilità stupenda.. La scelta delle parole combinate nei versi divini. Molto apprezzata. In attesa di altre opere
  • Salvatore Ferranti il 30/10/2009 10:11
    Ti ho aspettato in tutte le stagioni,
    e sull'estro dei miei silenzi ho continuato a viaggiare
    per raggiungere ogni giorno il tuo mondo,
    dove danziamo felici oltre l'eternità.

    una poesia che cattura e commuove. molto vera.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0