accedi   |   crea nuovo account

Perdersi..

Ogni giorno mi perdo...
nell'infinito, perche' la vita
e' un infinito respiro.

Le nuvole accarezzano il silenzio
attraverso lo spazio dei giorni

che stanno per finire.

Tra l'odore
dell'erba e del raccolto, d'estate,
e il frinire delle cicale,

vorrei stare ad osservare ogni nuovo
giorno, pregandolo di essere inter-
minabile.

P e r d e n d o m i

mi invento un mare che non c'e', sul
quale le navi attraccate al molo
ondeggiano in assoluto silenzio.

Ed... ora mi sto perdendo
senza lasciare cammino, in questo
sogno e in una piccola goccia

che si esaurisce fino a morire.

Ma...
in alto va sempre il mio sguardo, fino
allo spegnersi dell'ultima stella,
rivolgendo il mio

pensiero a quell'amore
che non posseggo...,

ma che mi basta sentire...!

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 26/05/2013 23:50
    Vi è la descrizione di cosa è un poeta, una persona che vive di immaginazione, un sognatore, un divulgatore di immagini ma nessun facitore se non del suo mondo onirico.
  • Sergio Fravolini il 14/11/2010 15:49
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • G G il 14/04/2010 22:49
    mi invento un mare che non c'e', sul
    quale le navi attraccate al molo
    ondeggiano in assoluto silenzio.


    Bellissima... complimenti!
  • Anonimo il 02/04/2010 01:03
    Guardarsi fino nel più profondo e toccarsi nell'anima.
    Bella poesia molto comunicativa e sentita.
    Brava
  • Vincenzo Capitanucci il 01/11/2009 06:32
    Bellissima Anto..
  • Anonimo il 31/10/2009 13:40
    belli gli spazi tra quel "che stanno per finire"
  • Edward Le Fou il 31/10/2009 11:27
    trasmette una sensazione di quiete meditativa, attraverso questi silenzi pieni di immagini.. bella!!
  • Antonio Pani il 31/10/2009 11:10
    Un respiro profondo, che raccoglie e trasmette le sensazioni del cuore e della natura. Intensa descrizione di un "sentire" comune a molti. Forse avrei sistemato diversamente il testo. Molto apprezzata, complimenti, brava. Grazie per la tua attenzione e i tuoi commenti, a rileggersi, ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0