PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La regina d'inverno

Cristalli di ghiaccio i suoi occhi
fiocchi di neve i capelli
vento di tramontana
la sua voce.
Scende dal cielo
in groppa a una renna
viene al suo regno
di bianco e di brume
la regina d'inverno
dama condannata
al freddo eterno.
Mai un po' di calore
anche nel cuore
Per lei si spezzano rami
raggelano viandanti
s'imbiancano abetaie
ma nemmeno
un cuore si spezza
nemmeno
un principe s'appressa.
Corre i suoi giorni
su terre gelate
su ore di buio
sola e indurita
regina senza monarca
di una stagione
che muore
in pozze di fango
nel sole
che di nuovo ritorna.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 27/01/2011 17:26
    Bella poesia... resa in maniera splendida la figura femminile dell'inverno e la sua fine, al primo pallido sole primaverile. Questa è una poesia, è chiaro. ciaociao
  • lidia filippi il 30/10/2010 14:57
    Versi di straordinaria bellezza a descrivere l'inverno con una chiusa fatta di speranza, nell'attesa del sole. Mi par di vedere la bianca regina che si scioglie nelle pozzanghere
    Complimenti
  • loretta margherita citarei il 05/01/2010 15:41
    molto bella bravo