PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La luce

Dapprima
a 'st'anema bona
'no stormo de augell
corona
fia,
appresso
fasci
de celestial luce,
avvolgendolo tutto
tra lo cantico
de li Angeli,
sin a le Porte
de lo Pietro imperitur
portaron.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • tania rybak il 26/05/2010 12:23
    se ci fossero più uomini così, il mondo sarebbe decisamente migliore
  • loretta margherita citarei il 25/05/2010 16:42
    bella pompeo, figlio della divina provvidenza, francesco,
  • Vincenzo Capitanucci il 25/05/2010 13:23
    San Francesco... avvolto dalla luce e dalla Natura... si reca dal Papa...

    Bellissima Don... almeno io l'ho interpretata così...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0