accedi   |   crea nuovo account

Ramo spezzato (memoriale)

Ramo spezzato...
la vita è un ramo spezzato
la gioia di vivere e morire
in un giorno solo
in un ora sola
 
Si pensa a tante primavere
da vedere 
da godere
e poi  un giorno 
niente di più
dolore
il nero
l'abisso
odore di morte
 
Quella mattina
è stato 
l'angelo nero ad attenderti
a braccia aperte
come una bella fanciulla
che aspetta
con amore lascivo
tremante di desiderio
e tu 
voglioso
ti sei lasciato sedurre
ti sei lasciato portar via...

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Giusy Lupi il 10/02/2011 14:51
    Poesia che trasmette dolore, e malinconia verso una persona che ha lasciato questa vita.
    Ma, presumo che è questo quello che tu volevi.
    Scritta molto bene. Complimenti.
    Ciao Giusy
  • Ugo Mastrogiovanni il 08/02/2011 17:06
    Il verso assume quasi interamente un significato malinconico e la rievocazione accarezza con toni mesti ed accorati tutta la poesia, lasciando un gran senso di sconforto e solitudine, così come nell'intenzione del poeta.
  • Antonio Pani il 03/02/2011 08:57
    Accorata riflessione, descritta con versi che descrivono in modo intenso e toccante le percezioni dell'autrice. Apprezzata. A rileggersi, ciao.
  • paola lorusso il 16/12/2010 16:35
    La morte.. dolore inspiegabile con cui non si convive mai..
  • Emanuela Di Ruggiero il 14/12/2010 23:54
    Grazie del commento Ignazio, si purtroppo si, è stata fatta in commemorazione della morte di un ragazzo di quasi 25 anni... ed anche se quasi alla vigilia delle feste volevo ricordarlo...
  • Aedo il 14/12/2010 23:26
    Poesia valida e incisiva. È forse stata scritta in commemorazione di qualcuno?
    Ciao
    Ignazio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0