accedi   |   crea nuovo account

Tempeste

Tempeste
delirano nel deserto
del cuor insonne.
Tempeste d'ansia,
dolore o timore
tra le sabbie dorate
del tempo lasciato
ai sensi d'un sogno
di miraggi perduti.
E carezze s'affacciano
sul balcone del desiderio,
ripescato dai sensi
dell'anima ceduta
all'amor lontano.
E tempeste eliminano
il silenzio dei ricordi,
ricalcando il gioco
d'un tempo che perde
i petali delle rose
di cui si ricopre.
Tempeste
notturne o diurne,
trascinano con il gelo
od il velo dei sensi,
i segni dell'amore,
più che del dolore
che non convince
il tempo già lasciato.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0