PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Pietra

Dal fuoco sei nata
e l'acqua che ti spense
in roccia poi trasformata.
Terra, ti han chiamata.

Nelle tue vene
dai mille colori
nascondi oro, argento
e mille altri tesori.

Sei riparo, rifugio
tavolo e sgabello,
sentiero e montagna.
Sei pietra dolce o dura
per la mano che ti leviga
modella e accompagna.

Sei un ostacolo da superare
o un'ancora a cui potersi aggrappare
Sei il sasso per riposare
o inginocchiarsi per pregare.

Sei la pietra su cui l'uomo
un simbolo al cielo ha innalzato
o appoggiato sulla terra fredda
un nome caro ha ricordato.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Ada Piras il 03/04/2011 22:01
    Grazie molte Sergio Cla Gianny un abbraccio grande come la terra.
  • Anonimo il 03/04/2011 21:30
    Grabde Ada, la pierta è il miio elementoooooooo. Brava
  • Anonimo il 03/04/2011 15:02
    Ada una bellissima descrizione... della nostra madre Tetta complimenti
  • Sergio Fravolini il 03/04/2011 09:00
    Molto bella mi piace.

    Sergio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0