PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ama Cantando dona Sognando

Che fare per vivere
e per non morire

non combatterò guerre né guadagnerò ori

canterò

l'Amore per la Donna che amo

nel susseguirsi dei miei giorni
immortalare i Suoi dolci incanti

dal profumo dei Suoi capelli
ai molteplici variegati frutti
delle Sue labbra complici
dei più bei dei Suoi sorrisi

Lei
è un cielo di stelle

intrappolato nei colori
di un tramonto senza fine e d'una alba senza fondo

una vertigine infinita
in cui perdo il mio sentire
fra perle di luce danzanti

i miei piccoli sussurri elevano i miei passi verso

Lei

con uno sguardo mi porta in paradiso e questo sole voglio viverlo

bruciando

in un cielo reso in grazia da un Angelo che passa sognando

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 16/12/2011 19:18
    La tua poesia, come al solito valida, caro Vincenzo, è per fortuna distante dall'IO vivrò di Lucio Battisti, per meglio dire, di Mogol che è l'autore del testo, che recita "qualche cosa farò canterò". Il tuo cantare è letto come suprema capacità di cesellare l'amore, di affidare a sonorità irripetibili e perfettamente in grado di autoconservarsi dai graffi del tempo; sonorità che chiedono alla voce di essere loro costante alleata per dare vita a veri momenti di armonia. Bravo, come di consueto. Cordialità.
  • karen tognini il 16/12/2011 14:28
    Vincenzo come sempre regala grandi emozioni.. trasmesse con versi splendidi che arrivano al nucleo dell'anima...

    Bravissimo poeta!!!

10 commenti:

  • denny red. il 17/12/2011 00:58
    Che fare..
    non combatterò guerre ne..
    canterò.. intrappolato con i colori,
    fra perle di luci danzanti,
    morendo.. in un cielo..
    Meravigliosa!!! Vince!!
    Ciaooo..!!! Sempre Bravissimo!!!
  • Fabio Mancini il 16/12/2011 21:48
    Bella ed intensa poesia. Sai scrivere e descrivere ogni sfaccettatura dell'Amore. Ciao, Fabio.
  • Ettore Vita il 16/12/2011 21:28
    Questa tua mi piace in modo particolare perchè semplice e per questo molto bella. Complimenti vivissimi.
  • Ettore Vita il 16/12/2011 21:27
    Caro vincenzo questa tua mi piace in modo particolare perchè semplice e per questo bella. Complimenti vivissimi.
  • Don Pompeo Mongiello il 16/12/2011 17:13
    Lo Magno di alloro ti cinge per questa tua eccezionale davvero!
  • Alessio Cosso il 16/12/2011 17:04
    ... non sapevo chi era l'autore, ho letto la prima strofa ed ho subito capito: Capitano! se ti dico che sei davvero Il cantastorie dei nostri anni ti offendi???
  • - Giama - il 16/12/2011 14:12
    Giacomo già esprime il mio coivolgimento leggendo questa Tua!
    grandioso Vincenzo!
    Gia
  • Anonimo il 16/12/2011 13:40
    madonna santa, Vincenzo... quella donna la fai morire d'amore... come si fa a reggere una tale bellezza di poesia senza avere il cuore che si scioglie in mille rivoli di gioia... tra i preferiti. Una veramente eccezionale poesia sull'amore eterno... ciaociao, insuperabile.
    P. S. hai capito ora perchè non scrivo più poesie d'amore, o meglio non le pubblico? ho paura di far brutta figura... ahahah...
  • Ada Piras il 16/12/2011 10:34
    Viene anche a me da dire come Karen.. Mamma mia che meraviglia!
    Questa mattina vola anche il sito e sicuramente tu ci riesci
    molto bene a farlo volare, ogni giorno.
  • karen tognini il 16/12/2011 07:15
    Mamma mia Vincenzo!!!.. quanto Amore..

    versi magici che portano danzando direttamente in un paradiso di sensazioni...
    Emozioni.. troppo troppo bella!!!... Lei

    con uno sguardo mi porta in paradiso e questo paradiso voglio viverlo

    morendo con Lei

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0