PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un giorno andrò a giacere

Un giorno andrò a giacere in un campo
pieno di margherite lapidi e croci,
il sole non inonderà e scalderà
più la mia persona.

Ma io sarò serena e senza affanno,
il mio respiro cesserà per questa vita.
Troverò la pace dell'oblio
d'attecchire in altro lido.

Spero in una serenità
che porta al sonno eterno
come stella che precipita nel buio
e si dissolve lentamente.

Non sentirò nessun rimpianto
per ciò che ebbi sulla terra,
ma m'avvierò con serenità
verso il silenzio eterno.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Grazia Denaro il 08/02/2012 18:13
    Grazie a tutti voi che avete accettato questi versi che non sono proprio gioiosi, ma purtroppo olte la vita c'è la morte, e poi parlarne equivale ad esorcizzarla e a non averne paura. Grazie ancora dei vostri graditi commenti.
  • Anonimo il 08/02/2012 17:49
    bellissima lirica intensa e piena di accettazione e dolcezza...
    complimenti di cuore grazia
  • DOMENICO FRUSTAGLI il 08/02/2012 17:35
    Non sentirò nessun rimpianto...
    Stupenda poesia.
  • karen tognini il 08/02/2012 17:29
    Bellissima poesia Grazia... in consapevolezza di un silenzio eterno
    che prima o poi tutti noi dovremo affrontare...
    brava...
  • Alessandro il 08/02/2012 16:43
    Serenità e accettazione della morte. Piaciuta
  • Silvia De Angelis il 08/02/2012 16:16
    Un poetare intinto in immagini serene e di grande consapevolezza che l'autrice sa esprimere in mirabili versi dell'anima
    Poesia molto apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0