username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La cicala e la formica

Durante l'estate la formica lavorava duramente, mettendosi da parte le provviste per l'inverno. Invece la cicala non faceva altro che cantare tutto il giorno. Poi arrivò l'inverno e la formica ebbe di cui nutrirsi, dato che durante l'estate aveva accumulato molto cibo. La cicala cominciò a sentire i morsi della fame, perciò andò dalla formica a chiederle se poteva darle qualcosa da mangiare. La formica le disse: "io ho lavorato duramente per ottenere questo e tu che cosa hai fatto durante l'estate?" "Ho cantato." rispose la cicala. La formica esclamò: "Allora adesso balla!"

Morale: chi nulla mai fa, nulla mai ottiene.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rosaria esposito il 10/05/2011 18:15
    ma con un'attenuante per la cicala, che ha cantato.. e il canto è arte.
  • Piero Simoni il 10/01/2010 00:28
    favola notissima e intramontabile