PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nulla somiglia più ad un matto, sotto l'accesso, quanto un uomo di genio, che mediti e plasmi i suoi concetti.

 


3
4 commenti    

4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo il 06/01/2012 23:59
    La follia come creazione.
  • K. Lear il 05/06/2010 11:13
    Vallo a spiegare a tutti quanti...
  • Donato Delfin8 il 14/04/2010 22:56
    Ops
    Legga... sentirai
  • Donato Delfin8 il 14/04/2010 22:53
    Aspetta che lo lagga chi so io e stentirai che ti dice... sì sì