PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Non c'è in natura una passione più diabolicamente impaziente di quella di colui che, tremando sull'orlo di un precipizio, medita di gettarvisi.

 


10
2 commenti    

2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gabriele Zarotti il 08/05/2013 21:29
    Si chiama richiamo o attrazione della vertigine.
  • Virginio Giovagnoli il 18/02/2011 21:03
    Che cosa voglia sottointendere non so, ma non credo possibile una cosa del genere.