PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ascoltate, o Guasconi... Non più la marzia squilla
del piffero, ma il flauto della selva tranquilla!
Non della pugna il fischio tra le sue labbra, è ormai
la lenta cennamella dei nostri pecorai! ...
Ascoltate: è la valle, la landa, la foresta,
il bruno mandriano col tocco rosso in testa,
è il dolce delle verdi sere sulla Dordogna,
ascoltate, o Guasconi: è tutta la Guascogna.

 


0
0 commenti    

0 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati