PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il lavoro di una donna è quello di sposarsi il più presto possibile e quello di un uomo quello di mantenersi scapolo finché può.

 


6
4 commenti    

4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AGOSTINO il 18/07/2013 12:39
    si in effetti fino agli anni 60-70 forse era così, oggi no, la donna ha raggiunto una sua indipendenza, e poi non centra niente la parità sessuale, la donna ha sempre avuto la supremazia su tutto, sesso compreso.
  • il 18/06/2012 14:16
    Ovviamente quando le donne contavano meno del due di picche sognavano di sposarsi almeno con il due di picche. Adesso le donne si sposano malvolentieri almeno quanto gli uomini: hanno raggiunto la parità sessuale.
  • Sandra Checcarelli il 22/03/2012 16:21
    Il paradosso di questa frase è alquanto ambigua e divertente... forse una volta la donna cercava con il matrimonio l'uscita dalla casa dei genitori ora è talmente tutto diverso... l'uomo è l'unico ad essere rimasto statito...
  • Paolo il 03/01/2012 18:40
    L'uomo è la preda. La donna è la predatrice.