PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perchè nel cervello d'un coglione il pensiero faccia un giro, bisogna che gli capitino un sacco di cose. E di molto crudeli.

 


3
3 commenti    

3 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 27/12/2014 14:34
    A VOLTE NON BASTA NEPPURE QUELLO...
  • massimo vaj il 14/05/2014 18:54
    Se per "un giro" s'intendesse la chiusura del cerchio del pensato, allacciandolo alla sua sintesi, allora si otterrebbe l'Ouroboros, il drago che si morde la coda nell'incapacità di uscire dal recinto di una logica deforme a causa del suo procedere da ipotesi e non da princìpi assolutamente certi. Non occorre essere dei coglioni per non avere la capacità di intuire l'essenza dei princìpi di ordine universale, solo i rarissimi individui illuminati hanno accesso, per volontà dell'Assoluto, alla conoscenza iniziatica.
  • Golem il 27/05/2013 12:34
    Niente di più vero. Sia il coglione che l'ingenuo secondo me condividono lo stesso destino. Uno per ignoranza e l'altro per eccessiva bontà.