PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ci si trascina di notte per le vie e si parla tra sé . Il dialogo alligna di giorno e risuona dei suoi traffici ignobili. Di notte si monologa. Come dei re.

 


4
2 commenti    

2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 16/05/2014 11:35
    O come degli stupidi che si credono dei re (è stato il caso di Sgalambro)
  • il 07/05/2013 10:02
    La notte è il regno degli ubriachi di mente.