PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una volta che ti rendi conto che il mondo è una tua proiezione, ne sei libero...

 


4
2 commenti    

2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 04/06/2014 06:59
    È una cagata, le solite balle degli indiani occidentalizzati intellettualmente corrotti che si attaccano come zecche ai portafogli occidentali. Un obbrobrio disprezzato da tutti gli indù che si rispettino. I teosofisti di questi loschi figuri si avvalgono per dimostrare di essere aderenti all'Induismo delle sacre scritture dei Veda. Se il mondo fosse una mia proiezione gentaglia del genere la rispedirei immediatamente nell'inferno dal quale sono usciti.
  • il 26/04/2012 14:43
    Questa citazione richiama in certo qual modo l'idealismo Hegeliano; il modo fuori di sè è solo una proiezione della propria mente, coscienza. Solo quando l'io avrà preso coscienza di sè nel senso che la stessa avrà reintroiettato il mondo in sè, allora sarà coscienza consapevole e non alienata. Così essa si divincolerà dal mondo.