PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

L'onestà nel raccontare compensa moltissimi difetti stilistici mentre mentire è il peccato irreparabile in assoluto

 


3
4 commenti    

4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 27/05/2014 16:37
    Ammiro l'abilità del mentire, quando l'arte della menzogna è incallita e appare sincera.
  • massimo vaj il 27/05/2014 11:54
    La menzogna non è mai irreparabile, perché in ultima analisi tutto è soggetto a redenzione, ma certamente nel narrare storie i concetti di verità e falsità si trovano a essere in relazione con il fine che chi racconta si è dato, così che è possibile, per il narratore, condurre i lettori alla relativa verità facendoli accompagnare dalle menzogne che saranno scoperte in seguito, perché solo la verità può essere perfetta e totale. Da una particolare visuale anche la vita ci conduce per mano della menzogna, ma il suo fine ha sempre in vista la nostra perfezione, raggiungibile calpestando gli errori. È sempre l'intenzione che qualifica gli atti, perché essa è immune dagli interventi esterni, ed è sotto la totale responsabilità di chi la nutre.
  • Tinelli Tiziano il 26/09/2012 10:13
    Spero di si... per mio tornaconto
  • Maddalena Gatto il 11/02/2012 15:57
    Penso che l'onestà compensi in tutto