PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Perché una volta che il male di leggere si è impadronito dell'organismo, lo indebolisce tanto da farne facile preda dell'altro flagello, che si annida nel calamaio e che suppura nella penna

 


8
4 commenti    

4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 14/05/2014 12:25
    Quante balle auto commiserative, si vede che non le veniva altro di più interessante...
  • Sandra Checcarelli il 24/06/2012 18:53
    Strano connubio: individuare la lettura e la scrittura come mali dell'anima... io penso il contrario
  • ELISA DURANTE il 23/06/2011 13:55
    Lettura e scrittura come mali epidemici...
  • il 07/01/2010 21:51
    Me lo sono chiesto anche io