PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le parole che non ti ho detto

Dimmi che farne di questo amore, schiavo del distacco
e recluso, nell'inaccessibile torre del silenzio.
di questa tramontana che soffia e scrolla
l'incerto castello di parole che ancora non ti ho detto:
un po' più tenere un po' più vere, di ieri.
quante volte, siamo rimasti composti in posizione d'attesa
impacciati nell'aprirci l'uno all'altra, per paura di apparire stupidi
e facendoci scudo, dietro al rossore della timidezza.
imballati, nel proporci attenzioni legate da un nastrino
incapaci, di semplici dimostrazioni d'affetto dato per scontato.
con un leggero tocco, scioglimi adesso la bocca dal nodo colorato,
come un regalo da scartare.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 21/10/2016 06:29
    Una bella lettura che arricchisce il lettore.

1 commenti:

  • Anonimo il 20/10/2016 13:47
    Penso che questa poesia meriti un elogio, è bella, immediata, e ricca di evocatività, ha una rima immediata, scarna e spontanea, belle. Bella davvero.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0