PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Novembre 2016 in morte

Sulla casa del riposo estremo
sui tetri tetti d'ardesia
volano e sostano gabbiani di regno
Sembrano increduli che si possa morire
mentre volano sui venti del sud
Nella casa rosa là in fondo nascosta all'ospedale
arriva l'ultimo trasporto
nudo, senza battiti
emaciato dal brivido crudo
quello che lascia in chi vive
senso d'attonito mistero
Nel cielo un aereo trasvola tra nubi e mare
cerca un atterraggio terreno
Altre anime vagano per trovare planaggi sereni
Tutto s'affolla per sciogliere un cero
in gocce di fuoco eterno

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • silvia leuzzi il 05/11/2016 23:10
    Molto molto bella, intensa, musicale, mi ha colpito davvero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0