PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il girasole

Tu, che non conosci broncio,
hai lo splendido vezzo d'un sorriso a luce matura,
stagliandoti nel campo soffocato d'erbacce infestanti.
come un infaticabile girasole, allargato in un abbraccio a dismisura
sei protettivo ombrellone di petali a raggiera,
offrendo riparo ad ogni minuscolo insetto che non trova sollievo
se non al balsamo della tua ombra.
ti incuriosisci e preoccupi per cose o persone d'insignificante parvenza
roteando il capo a trecentosessanta gradi
e, attorcigliando lo stelo del collo, in un entusiastico valzer con ciò che ti circonda.
con gaia spensieratezza mi trastullo al tuo fianco,
facendo capolino dalla corona illuminata da lampi di genio e originalità,
emozionandomi sempre, perché sai stupire con un niente.

 

2
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 07/11/2016 07:53
    HAI DIZIONARIZZATO IL GIRASOLE IN SUBLIME SEQUELA POETICA.
    LIETA SETTIMANA, ANTONIO.
    *****
  • vincent corbo il 07/11/2016 06:57
    Un inno colorato e solare alla natura e a un fiore splendido e particolare.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0