PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Anatomia di un sorriso senza viso

Il filo è sottile come il sorriso,
ma stringe lo stesso,
è fatto di denti
per niente affilati.

Sorrisi sottili, come serpenti,
piccoli morsi di denti
per niente affilati
e pure lucidati.

Sorrisi sottili, come lame di scorcio.

Di scorcio c'è un sorcio,
un pugnetto incolore
che tra candore e afrore
è tutto il nostro sentire.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/11/2016 08:22
    UN ACUTO QUANTO ESAUSTIVO VERSEGGIO...
    SEMPRE METAFORE CHE CATTURANO L'ATTENTO LETTORE...
    LIETA SETTIMANA, SILVIA.
  • Sergio Fravolini il 21/11/2016 06:29
    È un brano che cattura la mia mente... ma non lo trovo eccessivamente brillante.

2 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 09/12/2016 19:26
    Opera che porta ad un'attenta riflessione.
    Molto scorrevole grazie anche alla musicalità delle parole.
  • silvia leuzzi il 22/11/2016 12:59
    Grazie Sergio, effettivamente non è brillante e neppure bello, è affilato come una lama, aaahhh grazie a te e a Rocco, sempre generoso yn abbraccio a tutti e due

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0