PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sempre jovani

sempre jovani

Amicu mja,
se te dicissi che ancò
jovani semo, saria na vucia,

All'età nostra
nun potemo
li cavalli alati cavarcà

ne più co a sfrontatezza,
l'ardore de a jovinezza,
mischiacce immezzu
a l'uraganu..

a barca nostra vole
lu mare carmu, pacatu!..

nun cemo più manco li denti
per ride ner ventu
che dell'gnotu è padrone.!

Ma nun te rattristà,
prestame orecchiu, stamme ad ascurdà:

ancò cè pirmessu
coi dorci, indimenticabbili ricordi
festuni culurati intreccià

co le ali rubate a na farfalla
monni fantastici esplurà,

dar cosmo dei sugni
lasciasse cullà..

arcordate :
quellu che nun c'è pemesso
è sedesse su un grigiu massu
a cunfunnese con issu!


traduzione
sempre giovani


amico mio,
se ti dicessi che ancor
giovani siamo
sarebbe una bugia.

12

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 23/11/2016 08:31
    Bella lettura, dobbiamo vivere il nostro tempo qualunque esso sia.
  • Circasso il 22/11/2016 18:13
    Una bella e inevitabile riflessione, il tempo, i ricordi e la oglia di non arrendersi mai con i mezzi che essi ci lasciano.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/11/2016 07:39
    COTANTA POESIA DEL CUORE PREGNA DI ACUTO RIFLETTERE SGORGATA MIRABILMENTE.
    LIETA GIORNATA, LORETTA.
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0