PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tu, uomo (25 Novembre Contro la violenza sulle donne)

Tu, uomo, in ombra
di sana coscienza,
fermasti la mia luce
e non ti importò
del buio già tra dita
abbandonate nel sangue...
Non facesti caso alla mano
supplicante
che lenta d'agonia
sussultava l'ultimo basta.
Non intendesti neanche
la mia invisibilità
in questo mio corpo
ormai morente..
E bestiale di mente
non comprendesti
neppure il mio essere
già oltre te,
oltre la vita ormai,
mentre tu fisso
restavi allucinato
nel vuoto del tuo delirio.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 26/11/2016 11:21
    SENTITO QUANTO INTENSO VERSEGGIO.
    SERENO FINE SETTIMANA, MARIELLA.
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0