PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cilento

Appesi con un filo d'oro
legato a stelle cadenti
stanno su speroni di roccia
paesi che sembrano presepi.

Case con porte mangiate
dal sole, dal vento e dall'acqua
conservano cupe vestigia
di tempi che furon crudeli,
dove fame, freddo e sudore
eran crogiuolo a vite dure e amare.

Ma c'era vita la sera nelle stradine strette,
quando i bambini si nascondevan
dietro muri sbrecciati e portoni scoloriti
e le vecchie filavano, cucivano
e parlavano di anni lontani e gai.

Ora è là il vecchio Cilento,
là che aspetta giovani
partiti e mai più tornati,
ragazze con gonne lunghe
e treccine annodate
andate in paesi lontani
a cercar vite nuove e amori
che fanno palpitare i cuori.

E mentre le case di un tempo
aspettano chi ridia loro vita,
tutt'intorno a paesi colmi
di storia, arte e cultura
è tutto un rigoglio di boschi,
di colori accesi d'autunno
e tenui e lievi a primavera.

Dagli ulivi secolari che portan
da sempre i frutti preziosi
che diventano dorato olio,
alle vigne con grappoli
d'uva che diventeranno
mosto che fermenta
e vino da bere in compagnia,
dalle querce maestose
ai castagni coi loro ricci
pungenti che proteggono
il pane che fu dei poveri,
dai faggi alle felci alle ginestre
vanno gli occhi incantati
a rimirar tale incomparabile ricchezza
di una natura provvida e benigna.

12

2
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 30/11/2016 07:47
    Versi struggenti di amore verso una terra avvolgente e luminosa.
  • Rocco Michele LETTINI il 29/11/2016 08:06
    UN'ADORABILE DEDICA AL PROPRIO LOCO NATIO... NON PUO' ESSERE CHE NOSTALGIA... RISPOLVERANDO UN PASSATO D'ALTRE ATMOSFERE...
    LIETA GIORNATA, VINCENZO.
    *****
  • ruggero rocchetta il 28/11/2016 11:02
    Quanta nostalgia in questa poesia, ma insieme alla tristezza e all'abbandono di paesi probabilmente natii, infonde anche una speranza di ritorno lsciando nell'intimo un alone di serenità.
    È scritta bene! Complmenti!

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0