PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quadri di stagioni

con passo gentile
va Primavera
su monti e pascoli
camminando,
con azzurro canto
un nuovo dì
che inizia va annunciando.
Fragranze di odori pungenti
ricami di verde smeraldo
fiori multicolori e rosse labbra
a pronunciare amore,
scomparsi i ghiacci, le brine
dei tristi mattini il grigiore.

Pungente caldo, fiumi in secca
estate come Maja Desnuda
su spiagge dorate il corpo indora
cullata dal canto del mare
in brevi sogni d'amore
arde e si consuma.
Rigogliose nei campi le spighe
colmi gli alberi di succulenti frutti
frenetica energia briosa
pervade l'animo di tutti.


Poi l'autunno, frate penitente
il grigio saio su tutte le cose
stende.
Serotini frutti, tonfi secchi
di castagne a cadere,
brillio di fuoco nel camino
a riscaldare nel primo rigore.
Fugace allegria
porta l'odor del mosto
a ribollir nei rigonfi tini
mentre di nebbia un forte odore
offusca il debole sole.


L'azzurro, il sole, le allegre risate
come scarpe appese al chiodo
sono i ricordi del bel tempo
passato.
L'inverno, canuto vecchio
con nere molle attizza il fuoco..

Svanito alla vista ogni colore
trema il passero tra scarni rami.
Dal plumbeo cielo
mille bianche farfalle
di gelo
s'adagiano al suolo
per poi morire...
sviliti gli animi,
per il tanto rigore
sperano nella fata primavera
presto a tornare

 

2
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 14/01/2017 13:19
    Ciao Loretta, è sempre bello leggere... i tuoi dipinti!
  • ignazio de michele il 12/12/2016 18:36
    come esimersi, dall'incensare questa stesura che glissa sui cicli della Natura con Arte lessicale e una capacità figurativa notevole. Arte lessicale, è proprio quella che, pur nella sua semplicità soddisfa gli occhi e le aspettative del lettore. brava Leonessa!!!
  • sılɐɹʇsnɐ snɐʞ il 30/11/2016 18:27
    HAI FATTO LA SOLITA ACCOZZAGLIA RIPRESA DA GRANDI AUTORI... che ANCHE la pizza 4 stagioni, si rivolta nella brace!
  • Sergio Fravolini il 30/11/2016 08:41
    Loretta ciao che bello poterti parlare è passato tanto tempo come stai? Il tuo scrivere non è cambiato nel tempo.
  • Rocco Michele LETTINI il 30/11/2016 07:50
    Quadri d'autrice magistralmente dipinti...
    Elogiabile sempre, Loretta.
    *****

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 01/12/2016 10:26
    "L'azzurro, il sole, le allegre risate
    come scarpe appese al chiodo
    sono i ricordi del bel tempo
    passato."

    Poesia ottima, davvero bella. Ornata di colori, serenità, vita, amore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0