PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La morte prima della morte

la vita cloroformizzata dalle routine
è morte antecedente alla morte.
potrai raffinare la tua arte nel sopravvivere
ripetendo sempre gli stessi gesti
e meccanicizzando le idee,
ma non salverai la tua anima
se non vivendo in modo selvaggio e pericoloso.
l'anima chiede emozioni.
l'amore può essere un trucco
ma ciò che serve è l'azzardo.
troppi uomini muoiono ogni giorno
per la loro battaglia personale
per il pane. morire è marginale
quando hai vissuto un'esistenza
piatta e inconsistente.
l'anima esige fuoco,
inconsuetudine, sorpresa.
non restare bloccato
nella prigione dei tuoi schemi,
cerca la vita offensiva e cruda,
il gioco vale la candela,
non pensi?

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Federica Cavalera il 07/12/2016 17:20
    Come al solito ci porti alla riflessione con le tue poesie crude e impregnate di realtà insomma la vita deve essere emozione pura, rischio, altrimenti non è vita. Bella nel ritmo e nel messaggio che vuole trasmettere.
  • vincent corbo il 07/12/2016 08:54
    Come dire: meglio un giorno da leone che...è vero, condivido. Proprio ieri guardavo i selfie di alcune ragazze russe in luoghi improponibili tipo sulla punta del grattacielo più alto con un piede in aria. Ce ne vuole di coraggio...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0