PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il figliuol prodico

Dopo aver vagato
su de no legno instabile
approdai a lidi ostili,
per cui presi la via
de lo ritorno,
per ritrovarmi fra voi,
che mai più lasso.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 09/12/2016 06:26
    Bentornato fra di noi, figliuolo.
  • Rocco Michele LETTINI il 08/12/2016 18:35
    Il mio elogio e il compiacimento, Don.
    Serena serata.
    *****

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0