username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La tenerezza è una scala a chiocciola

Tra i ghirigori della tenerezza
ci sono occhi brillanti di lacrime,
che sgomenti provano dolore:
occhi dementi, occhi gementi.

La tenerezza è una scala a chiocciola:
ogni gradino ha un pensiero,
ogni alzata è un sussulto.

La tenerezza è un mistero di finitezza,
un pugno che avvolge il cuore,
il mistico segreto dell'amore.

Tra i ghirigori della tenerezza
nei gomiti vive lieta la tristezza,
si pasce d'immagini frugali:
occhi dementi, occhi gementi.

 

4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Tanelli il 17/12/2016 20:05
    Beh che dire, un elogio anche da parte mia. alquanto originale, identificare la tenerezza in una scala a chiocciola, e come sempre c'è chi scende e chi sale. ๐Ÿ‘๐Ÿป๐Ÿ‘๐Ÿป
  • vincent corbo il 16/12/2016 09:13
    Poesia ricca d'immagini e impressioni.
  • Rocco Michele LETTINI il 16/12/2016 06:30
    Espressamente oculata nella sua intensa sequela poetica.
    Lieta giornata, Silvia.
    *****
  • Ferdinando il 15/12/2016 22:35
    Bella poesia, silvia, che condivido e della quale apprezzo la sua eleganza misurata. Complimenti.

4 commenti:

  • silvia leuzzi il 18/12/2016 19:54
    Ancora grazie a tutti e auguri di buone feste
  • Gianni Spadavecchia il 16/12/2016 12:27
    Poesia che cattura gli OCCHI di ogni lettore. Ben scritta e molto bella.
  • silvia leuzzi il 16/12/2016 10:59
    Grazie amici sono davvero contenta che questi versi abbiano trovato dei lettori così appassionati come voi. Grazie a tutti e a Sabrina ricambio gli auguri con affetto, stima e simpatia
  • Sabrina il 16/12/2016 06:43
    Sentimentale, intelligente riflellione poetata con estro, Silvia. Buone Feste.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0