PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nonostante tardasse l'alba

Era caldo quel 19 agosto del 1936,
nonostante tardasse l'alba
il cielo era rosso di sangue
e il sole velato di lacrime.

Era caldo, perché ad agosto fa caldo,
nonostante tardasse l'alba,
l'umidità appiccicata alla pelle
delle mani, ingiallite di terrore,
aggrovigliate dai lacci,

che sudano sangue,
che grondano liquido amniotico
ripercorrendo il tempo a ritroso.

Era caldo quel 19 agosto del 1936,
nonostante tardasse l'alba,
vero Federico?

Omaggio a Federico Garcia Lorca assassinato all'alba del 19/8/1936 dai falangisti

 

4
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 29/12/2016 09:41
    Sì un grande omaggio che esprime una grande sensibilità poetica!
  • vincent corbo il 28/12/2016 17:03
    Una sentita dedica ad un poeta del cuore.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/12/2016 12:27
    UN OMAGGIO STRAORDINARIAMENTE POETIZZATO AL GRANDE POETA SPAGNOLO... FEDERICO GARCIA LORCA.
    LIETA GIORNATA, SILVIA.
    *****
  • Ferdinando il 28/12/2016 07:48
    Sentito omaggio a un grande poeta, da una brava e sensibile poetessa... complimenti, silvia.

2 commenti:

  • silvia leuzzi il 02/01/2017 19:48
    Leggo ora i pregevoli commenti che mi avete lasciato. Ringrazio sentitamente tutti e vi auguro un buon 2017.
  • bruno guidotti il 28/12/2016 10:23
    Ho avuto il piacere di leggere una bellissima poesia, non capita sempre.
    Mi è piaciuto moltissimo il verso immediato e scarno, ma proprio per questo capace di trasmettere l'emozione. Quell'Agosto del 1936, cosi caldo e pregno di paure ed altro, io ero all'ottavo mese, pèronto ad entrare nel buio scenario. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0