PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il carro trainato dai buoi

Lentamente procedeva quel carro, tainato da buoi.
Procedeva sobbalzando sulle buche, sui sassi,
su percorsi di fango, su terre riarse,
mentre docili buoi, dondolavano la testa sbavando.
Ora son persi in ricordi, quegli umili carri,
si son persi in solchi profondi e induriti;
e a sterchi seccati su terre sudate.
Lentamente procedeva quel carro, in quei giorni dei nonni,
sobbalzando ora su sassi, ora su buche,
ed ora affondando in pozze di fango, emettendo penosi lamenti.

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 01/05/2017 18:29
    Quel carro dei nonni procedeva lento sobbalzando su sassi e buche... ora per frenare la velocità delle macchine sull'asfalto si ricorre ai dossi!
  • Rocco Michele LETTINI il 29/12/2016 12:16
    Non posso non ricordare un passato di sofferto quanto sudato percorso. Un elogiabile verseggio, Bbruno.
    Buon Anno.
    *****

1 commenti:

  • Maria Rosa Cugudda il 28/12/2016 21:12
    Bei versi che riportano ad un duro passato, ma lieto!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0