PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il tuo

Socchiudo gli occhi,
ma il mio sguardo ti cerca.
Rimango fermo ad aspettare,
mentre il mio corpo ti chiama.
Lego i pensieri ad una sedia,
ma spezzano la distanza tra noi due.
Ed anche i sogni nel cassetto, stufi,
volano verso la tua anima.
Anche quando non cammino,
faccio passi per avvicinarmi a te.
Perchè sei il punto fisso,
sei costante realtà.
E riesci a regalarmi tanto,
qualcosa che non può avere valore.
La dolce sensazione di essere amato,
in questo mondo sempre più avido.
In questo mondo sempre più arido,
m dai la tenera certezza di essere tuo.
Il tuo motivo di felicità.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Francesco Andrea Maiello il 10/01/2017 18:31
    Questo sì che è vero amore senza "se e ma"! Complimenti
  • Rocco Michele LETTINI il 29/12/2016 17:51
    IL MIO ELOGIO PER QUANTO DI SUBLIME POETAR HAI ESPRESSO IN QUESTO ANNO CHE STA PER LASCIARCI.

2 commenti:

  • pasquale radatti il 01/01/2017 21:16
    Tanto, tanto amore per la persona che più ci sta a cuore...
    Una emozione che non ha fine
  • Rocco Michele LETTINI il 29/12/2016 17:49
    ECCEZIONALMENTE ROMANTICISMO AL NATURALE. UN AVALLO DAL VERSO DI CHIUSA.
    BUON ANNO, GIANNI.
    *****

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0