PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le orecchie delle foglie

Le orecchie delle foglie
sentono le note sottili
che le portano in alto

ogni nascita
ha paura degli inizi
ma
la lenta discesa
non è amore che ferisce
non è amore che incatena
ma un sorriso
assetato di suoni
angelo sottile che sa
muoversi piano.

 

4
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 03/02/2017 16:41
    Sublime! La sento molto "mia"... grazie per le emozioni Roberto!
  • silvia leuzzi il 29/01/2017 19:03
    Piacevole il suono della S che ricorre sovente, per consentire all'emozione di passare attraverso la percezione del vento tra le foglie, per provare il senso del tempo e dell'amore che invadono questi versi.
    Robby come al solito è una mia interpretazione. Molto bella comunque
    Silvia
  • Rocco Michele LETTINI il 29/01/2017 11:30
    SCORSA PIACEVOLMENTE PER IL SUO ECCELLENTE E MEDITATO SEGUITATO.
    LIETA DOMENICA ROBERTO.
    *****

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 27/01/2017 17:17
    Poesia secondo me davvero bella, che merita di essere letta due volte.
    Grande sensibilità.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0