PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Universi paralleli

"The game is over", si salta il fossato
verso l'ingresso nel cupo mistero,
nebbie, silenzi, strani lampi e il fato
guida il destino nel triste sentiero.
Ecco in corteo la gente vissuta
verso la riva da tutti temuta

Il tempo scorre con l'ansia che opprime,
sgomenti, il freddo che svuota la mente
quando poi un muro compare, sublime,
alto, solenne, la porta lucente.
Questa alfin s'apre con forte stridio,
spuntano volti e tra questi anche il mio.

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Walter Tresoldi il 08/02/2017 14:29
    Ecco in corteo la gente vissuta...
    Mi ricorda una gran folla che fluiva sopra il London Bridge di Eliot.
    Poi s'apre la porta lucente di una qualche rivelazione che sta nel volto che spunta: verso l'interno o verso l'esterno? Verso una soluzione del mistero?
  • vincent corbo il 08/02/2017 07:14
    Abbastanza suggestiva e con immagini che arrivano nitide.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 07/02/2017 10:29
    Tra i tanti volti, anche il tuo, il mio, il nostro. A viver questa vita di universi paralleli.