PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La caverna delle ombre

Affogano, i pensieri
nella caverna delle ombre,
rimbalzano veloci, ombrosi,
sono le stalagmiti dell'ovunque.
La luce, fuori, splende.
Diventano canzone
per un attimo
e dolore
che è tutto il mio passato,
l'Umanità e il Cosmo.
Affondano i pensieri,
umani come un sogno,
non giungono mai al centro,
il centro che è di noi la vera essenza,
il centro c'è che non si vede,
pensieri come ombre
nella parete di un televisore,
la luce, fuori, splende.

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 28/03/2017 11:26
    La luce fuori splende ma dentro sembra esserci solo costante e soffocante buio. Bella, molto intensa.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0