PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Manifesto e Aspirazione

Manifesto di rivoluzione aspirata
è quell'eco
d'ingrandimento sfumato
dell'aperta società alleata
di scienza e filosofia,
così metabolizzo magia
sacrandomi ai nomi incompresi
d'alleati amore e libertà.
Tra i gladioli di luglio
l'odore di spirito nuovo,
felino tra campagna,
anarchico tra città;
Nitr, come tra fili spinati
i polsi della democrazia
nei buchi neri d'incubi
di paralisi;
rappresentanza d'interessi d'altri
e d'altri chi?
Democratico e partecipativo
è il punto-croce del dolore
d'ogni perduto umano senno,
ed unica è l'esperienza,
Nitr, nel flusso dei venti
dell'umana e sensata rivoluzione,
la massa d'infermi moderati
a noi griderà:sovversivi!
Nitr, come scioperanti nostri cuori puliti
delle mediocri rivalità,
della gran illusione
dell'amor convissuto
costante a rimanere
in perpetuo divenire.
Tra i gladioli di luglio
leggo il ritorno alle fonti
della morale e della religione,
ed è così vero e saggio
cogitare aperta società,
chè sono attiva, dissenziente
e l'aspirazione mi distingue
portandomi ad irrompere nell'alto,
superando le bassure d'istinti,
approdando all'amore celeste
che ogni mia poesia lievemente
riveste, d'una più ariosa veste,
così pallida, sottilmente
inafferrabile.
Tra i gladioli di luglio
si ritorna a le colonne
dell'umanità e dell'arte
e suoi princìpi,
Nitr, e tanto si fa
manifesta quand'è che
nella poesia si specchia
la Vergine Aspirazione.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/04/2017 06:26
    UN SUPERLATIVO QUANTO ESPLICITO VERSEGGIO FORGIATO CON OCULATEZZA.
    LIETA SETTIMANA.
    *****

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0