PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quesiti e risposte

Se il sospetto è giusto,
aspetto come gli altri una risposta.
Mi siedo, come fossi alla Posta
e guardo il numero sul display,
congiungendo gli occhi altrui ai miei
in un riquadro di speranza.

Mi piace l'odore del mare,
quando m'appare d'un tratto
e non scorgo l'azzurro verdastro
nemmeno da lontano,
lo sento nei pori della pelle
come un ricordo ribelle
di epoche andate.

Se il sospetto è giusto,
aspetto come gli altri una risposta,
ma sono quesiti senza fine
e le risposte tutte inadeguate.

 

3
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 23/07/2017 12:16
    Continua così e il mondo sarà tuo.
  • frivolous b. il 07/07/2017 11:56
    Sei sempre UNICA! Nient'altro da aggiungere!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 14/06/2017 07:54
    Versi espressivamente espliciti... veri.
    Serena giornata, Silvia.
    *****
  • vincent corbo il 12/06/2017 06:34
    Sono versi incisivi e smussati, un'alternanza di chiaroscuri, una danza lieve e silenziosa.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0