PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tutto di te

Il tuo respiro ritmico scandisce le ore che ci separano dalla mia partenza.
Cerco di imprimere ogni tratto del tuo viso nella mia mente
per farlo riaffiorare quando non sarai con me.
Questa notte il sonno abbandona il mio cuore
lasciando spazio già alla nostalgia che verrà.

Ogni volta che ci allontaniamo
è come morire sempre un po' nell'anima.

La nostra vera natura urla e scalcia
perchè sa già di dover essere rinchiusa
dietro le sbarre della normalità.

E quell'amore
così diverso
e totalizzante che oscilla
tra erotismo e amore
resta in silenzio ad attendere quando di nuovo
potrà mettersi all'ennesima prova.

L'ossessione di te
prenderà il sopravvento
in questi giorni che ci terranno lontani,
si tramuterà in follia e depressione
perchè è fuori natura star così distanti geograficamente
eppur amarsi così allo stremo.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0