PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La strada

Lo stimolo è tutto o niente
e t'attrae notevolmente,
la strada più comoda da percorrere,
quella scorrevole meno impegnativa,
quella con dossi livellati appena asfaltata.
repentine stridono le gomme,
roventi i freni,
l'acre odore di pneumatico a mescola dura,
retromarcia e inversione a u,
pigiare sull'acceleratore e scappare via
senza goderti il panorama
senza brividi nel cuore,
senza rifletterci il dovuto,
chissà dove poi, non so.
cercando un posto al sole,
inseguendo il potere della logica,
o le fatali, controverse, seduzioni
che t'inchiodano al sedile della mediocrità.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 07/11/2017 09:25
    La chiusa è davvero strabiliante, ti disarma.
    Nel complesso la poesia mi è piaciuta tantissimo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0