PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Uocchie ca me parlano

St'uocchie ca me parlano ma che me vonno dicere?!
Nun saccio, nun capisco, nun riesco a lle sentì... oppure faccio finta e nun sentì.
Ma e vote int'o silenzio
chist'uocchie ca me parlano
me diceno: " guarda tu stai sbaglianno, stai sbaglianno cu tuttu quanti."
E io o saccio buono ca st'uocchie hanno ragione,
ma continuo a sbaglià,
continuo a gji p'a strada mì.
So ll'uocchie da cuscienza mia.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 24/10/2017 10:44
    Succede che, pur comprendendo di sbagliare, si continui a farlo. Fa parte della fragilità umana e del viaggio che abbiamo scelto di fare.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0