PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sale dei miei pomeriggi

Sei sale dei miei pomeriggi
fomenti pensieri,
prodigi;
mi illudo di conoscerti
quando sei vicina,
in realtà
mi sorprendi e mi convinci,
divento mercenario
con la luce del tuo volto
che mi sbrina.
Il tuo volto
la tua voce,
sono:
il mio risvolto,
mi coinvolgo
quando sei vicino,
mi risento bambino,
cambia il mio destino.
Fai un mare di bene,
dentro e fuori di me:
insieme
senza pene
conviene,
parliamo e tocchiamoci,
con te i giorni sono meno grigi,
sale dei miei pomeriggi.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio il 09/11/2017 10:02
    È una bella poesia dove si evince un amore con la A maiuscola, interessanti le metafore.
  • Serena il 07/11/2017 11:52
    Diretta e versi molto scorrevoli che fanno notare un sentimento intenso. Mi è piaciuta

2 commenti:

  • Floriana Bianchi il 05/11/2017 12:38
    molto piacevole alla lettura, ogni suo verso ci può riportare a qualcosa di nostro... grazie!
  • Gianni Spadavecchia il 04/11/2017 14:55
    Un apprezzamento per una persona che sa farti sentire diverso, più forte, più felice, più importante.
    Versi che mi sono piaciuti molto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0