PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In tutti i piazzali del mondo

In tutti i piazzali del mondo
incontro disparate storie
di gente comune
invischiata in drammi quotidiani
ma talvolta godibili
come miniature sociali
sottratte allo scalpello di frenetici ritmi
e di ottima compagnia

Creandomi un varco noncurante dei pericoli
ci passeggio e mi districo
in questo abile intreccio di fisionomie
tessuto come una vischiosa ragnatela
d'incomprensibili idiomi
e bizzarre idee
dalla pelle scura e dagli occhi chiari

Già sapessi come debellare la delinquenza
ve ne renderei conto
e al di là della provenienza
mi dico
dalla periferia al centro c'è un posto per ognuno
ma tu dove sei?

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0