PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le lacrime dei poeti

Le lacrime dei poeti
non possono morire
asciugate dal vento
o accartocciate
fra le pieghe della pelle.

Le lacrime dei poeti
non possono morire
perché sono stille di ghiaccio
che il calore della passione
scioglie su fogli di farfalle.

Le lacrime dei poeti
non possono morire
perché sono l'inchiostro
della loro anima
che si libra leggera
nel vortice delle emozioni.

Le lacrime dei poeti
non possono morire
quando graffiano la pietra
con il soffio delle parole.

 

2
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Floriana Bianchi il 13/11/2017 14:16
    bellissimi versi, ... una musica!
  • Ellebi il 12/11/2017 13:26
    All'oblio sono destinate, come i loro versi, e molto sarebbe se solo qualcuno se ne salvasse... un saluto
  • maria angela carosia il 09/11/2017 16:19
    Aprrezzata e piaciuta
  • Gianni Spadavecchia il 09/11/2017 15:40
    Le lacrime dei poeti
    non possono morire,
    se c'è ancora qualcuno
    disposto ad asciugarle.

    Bella poesia!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0