PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dodici novembre

Sembra assente il cielo
fluido, solo vapore
sopra colli uggiosi
una pioggia a sbarre
e tutti i miei pensieri

Delle vecchie foto
cieli ormai passati
vecchi soli
occasioni sprecate
per noia, per destino
cattiva educazione
tutto, tutto
è destinato a finire

Padre, madre
forse fratelli di vite passate
l'arco breve delle nostre vite
i vostri, i miei capelli bianchi
le nostre rughe
e solo un timido abbraccio
e uno squarcio, forse un illusione
all'orizzonte

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 13/11/2017 19:31
    Pioggia uggiosa in una nebbia temporale adatta a rimembrare questa breve vita... eppure tutto va come deve andare.
  • Antonio il 13/11/2017 13:45
    Uno spaccato di vita famigliare dove i sentimenti prevalgono alla ricerca di intrecci.

2 commenti:

  • ciro giordano il 14/11/2017 21:16
    grazie davvero a tutti voi per la sensibilità che avete dimostrato
  • Floriana Bianchi il 14/11/2017 18:55
    quando il passato rimane eterno... bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0