PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cirri

Scarpe leggere di tessuto
danzano lungo il
tunnel della vita.

Sfiorano rosse labbra
turgide di vino
morbidi petali di rosa.

In cielo nuvole
gonfie di vapori
bianchi velieri senza tempo
solcano un mare perduto.

Chiavi strette tra
le dita di uno scrigno
della memoria ormai
serrato per sempre.

Galleggiano stormi di
rondini numeri neri nell'aria
rammentano emozioni disperse
nelle ombre del tempo.

Dov'è la porta che
apre sul giardino
inesplorato?

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio il 18/11/2017 15:49
    Bellissime ikmmagini sulle quali vola la fantasia del poeta con l'intento riuscito di suscitare emozioni.

1 commenti:

  • Antonio il 21/11/2017 10:50
    Bellissime immagini in ricercate metafore dove non c'è retorica ma solo gusto genuino per le cose belle della vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0