PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Attendo

Ferma immota l'aria
il faggio e i tigli
invocar sembrano
anche un minimo
refolo di vento
che possan danzare
i rami e le foglie
dondolare piano,
lì nascoste indifferenti
le cicale stanno
a rompere il silenzio
con quel costante
alto fastidioso canto,
quei movimenti l'occhio

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Ellebi il 06/12/2017 21:33
    Piacevolissima... un saluto
  • Gianni Spadavecchia il 05/12/2017 09:41
    Bella poesia, ribolle di sentimento.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0