PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Borgo antico

Ci riporta
indietro, in quel tempo
c'era la neve, pochi
si potevano scaldare
nelle dimore
di pietra ma il cuore
resiteva non aveva freddo
era lui che non si abbatteva
l'unico a remare
nell'affascinante antichità
un paesaggio medievale
con tracciati silenziosi
che all'imbrunire
fiaccole nei borghi
accendevano il silenzio
senza avvertire
rumori sospetti

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 16/01/2019 16:36
    Spesse volte, quando il presente ci delude, troviamo perfettamente naturale, ritornare all'Età Felice, all'infanzia, meglio ancora se è stata vissuta in un bel paesino, poco importa se particolarmente bello, la fantasia ricamerà su quelle stradine colori ed ambienti meravigliosi; poesie belle come che ha appena scritto Maria Angela Carosia.
  • Antonio il 09/02/2018 09:26
    Si sente tutta l'atmosfera del vecchio borgo in questa tua splendida poesia.

2 commenti:

  • lidia filippi il 23/01/2019 16:55
    Il borgo in cui si nasce e si cresce rimane per sempre nel cuore e ad esso si ritorna con la mente richiamando così i momenti felici. Bellissima, un saluto
  • maria angela carosia il 09/02/2018 13:28
    Grazie tante Antonio. Buon pomeriggio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0